Sunday, August 16, 2009

La qualità della vita

Per tutta la mia vita ho pensato ad accumulare sassi grossi nel mio secchio.
Amare una donna incredibile
Avre dei figli che ti stupiscano ogni giorno
Avere l’amore dei miei genitori
Fare un lavoro interessante
Avere rispetto per tutto e tutti
Amare il posto dove vivo.

Queste penso siano le cose da cercare nella propria vita.
Se altri ne cercano di diverse, provo a capirli non siamo mica tutti uguali.

Ora una volta che hai queste cose ed hai la possibilità di coltivarle, pensi di aver raggiunto un’ottimo livello di qualità della tua vita.

Ed è questo che ti racconti, giorno dopo giorno.

Poi ti capita di andare in un ospedale per un’operazione banale e muori.
Oppure porti tuo figlio a scuola e gli crolla il tetto in testa
Oppure prendi la macchina e fai un “frontale” con un pazzo lanciato a velocità folle che ha “comprato” la patente .
Oppure qualcuno dei tuoi cari è ucciso da un proiettile vagante.
Oppure prendi un treno...

Senza arrivare a questi estremi, tuo figlio crescerà in un sistema scolastico che lo renderà ignorante, per far valere i propri diritti dovrà aspettare anni, per ottenere una visita urgente dovrà pagare, e imparerà presto che esistono delle scorciatoie allettanti e pericolose e che se rispetti gli altri è perchè sei un debole e non sei capace di importi.

E allora, la qualità della vita?

Questo viaggio nel sud italiano mi ha fatto capire che siamo veramente un popolo di dementi.
Questa terra ci offre opportunità incredibili e noi invece di sfruttarle,
ci accomodiamo,
ci accontentiamo,
ci illudiamo che tutto sia perfetto fino al prossimo imprevisto.

Potrei dire tante cose su questo posto.
Tutte sarebbero “estreme” in poitivo o in negativo.
Invece voglio fare una sola considerazione:
Ma come si fa ad avere un amore così viscerale per la propria terra ed al contempo massacrarla ogni giorno?

Fate tre passi indietro con tanti auguri...

3 comments:

seneca52 said...

forse è proprio perché la si ama, forse è proprio perché la si vorrebbe diversa. Ecco.

gino said...

Ma come perchè? perchè il nostro benessere immediato e apparente, perchè non vediamo lontano, è la cosa più importente e del domani e del prossimo chi se ne fotte! (scusate il francesismo)

Eba said...

Con il padre e la madre che si ritrovano i Vostri figli certamente emergeranno.
Rispettare il prossimo é da forti, debole é chi pensa solo ai porci comodi suoi.
Non spero più di cambiare questa terra perchè troppo marcia, il sistema paese non regge, credo solo che si possa restare integri e non piegarsi alla corruzione. Per come siete Voi certamente insegnerete ai Vostri bimbi ad essere forti ed a proseguire per la strada giusta anche se questa va percorsa contro corrente.
Un abbraccio enorme da una vostra grande sostenitrice.