Saturday, August 29, 2009

40 (sporchi) denari

Da chi siamo governati.

Il nostro presidente del consiglio qualche tempo fa asseriva che parlare di ambiente in tempo di crisi è come andare dal parrucchiere quando si ha la polmonite.

Tralascio per un momento il fatto che investire sull'ambiente in questo momento potrebbe essere una delle cose che un governo minimamente assennato dovrebbe fare e mi concentro invece sull'aspetto "tricologico" della vicenda.

Il nostro presidente è come si sa un esperto "in materia".
Infatti è riuscito a quantificare perfettamente il conto del parrucchiere che ci arriverà a casa fra un po' di tempo

40 Euro.

E' tale la somma quantificata da associazioni di conumatori che graverà (come al solito) sulla bolletta delle nostre famiglie.

E' il protocollo di Kyoto bellezza!

Una bella multina da 555 milioni per eccesso di emissioni nell'atmosfera non compensate in alcun modo.

40 euro è anche il prezzo di una delle fantastiche battute che tanto piacciono alla maggioranza dei nostri concittadini.

La prossima volta che qualcuno mi dice che gli italiani sono più interessati ai problemi reali del paese che alle battute del nostro caro presidente gli do una capocciata.
Dietro ognuna di quelle battute, si cela (neanche poi tanto a dire il vero)
un uccello padulo grosso come una casa.

Qualcuno conosce per caso le caratteristiche di questo curioso pennuto?

3 comments:

seneca52 said...

a occhio e croce dovremmo averle già imparate a spese nostre quelle carateristiche!

Eba said...

Preferisco non esprimermi sulle idee del Nostro Presidente!
Kyoto?
Riescono a capire che se tutti continuiamo così non avremo più dove vivere? Dico riescono perchè purtroppo il problema non é solo del "Nostro" spiritoso presidente ma anche degli altri in apparenza più seri.
Il danno che stiamo arrecando alla terra é incommensurabile, alla terra e a noi stessi.

Anonymous said...

La ringrazio per Blog intiresny