Saturday, December 20, 2008

Il paese dei sogni.

Oggi è stato il mio "ultimo giorno di scuola americana" ed ho voluto chiedere un'impressione, una sensazione a molti di quelli che ho frequentato qui.
Quella che mi ha colpito di più è stata la seguente:
Luca, cerca di cullare il sogno italiano".
L'italia per la maggior parte delle persone nel mondo è il posto dei sogni. Rappresenta una sintesi perfetta dei sogni delle persone. La storia, la cultura, l'arte, il paesaggio, la cucina italiana, il clima, la simpatia delle persone, la moda, il vino, le Ferrari, la Nutella, persino le biciclette.
Tutte queste cose fanno parte del sogno che molti al di fuori dell'Italia vivono ogni giorno.
Non spezzare questo sogno, fanne un'arma per te stesso che hai la fortuna di essere italiano.
Di fronte a queste parole, per la prima volta da quando sono qui, ho sentito una sincera commozione.
Reputo le frasi di questa persona (tedesca) un atto d'amore verso il mio paese.

Sono rimasto senza parole ed ho cominciato a pensare.
Forse sono io che non mi rendo conto.
Sono io che sono talmente abituato a queste cose da darle per scontate.
Sono io che non mi godo il mio paese.
Sono io che vedo solo i lati negativi del mio paese, la corruzione, la mafia, il menefreghismo, l'egosimo, la miopia, e potrei andare avanti per ore.....

Poi stasera ho letto questo articolo e mi sono profondamente rattristato.

E' stato bello però avere il dubbio almeno per mezza giornata.

Nel paese dei sogni non c'è bisogno di eroi.

11 comments:

Crazy time said...

Gianlu, pero' non e' che una cosa puo' eliminare l'altra.
c'e' il bello e il brutto.
bisogna riconoscerli entrambi.

Nat said...

E' vero che una cosa non deve necessariamente eliminare l'altra.. pero' purtroppo una cosa puo' sporcare l'altra. E quello che e' bello sembra meno bello se il "patrimonio umano" e' denigrato, usato, ridicolizzato e non rispettato...

Anonymous said...

non e' che mi abbiate convinta ;)
perche' allora 'e vero pure il contrario, che una cosa puo' pulire l'altra. e invece no. il brutto fa schifo lo stesso.
valeriascrive

Eba said...

L'Italia paesaggisticamente é stupenda e molto varia, un paese ricco di storia, architettonicamente una meraviglia. Se l'Italia fosse deserta potrebbe anche chiamarsi Eden, l'Italia è abitata.. Sigh! é governata da una banda di corrotti, mi dispiace dirlo, ma questo genere di mentalità é insita nella maggioranza degli italiani. Ovunque regna sovrana la logica del baratto, io do questo a te in cambio di quello e finchè sarà così la sporcizia di questi usi, della sua anima, inquinerà lo splendore del suo corpo.

Nat said...

Magari fosse come dici tu, Valeria, e forse dovrebbe esserlo. In effetti, la bellezza e la ricchezza del nostro patrimonio artistico-culturale dovrebbe ispirare la gente (certa gente) e "imbellirla".. invece, purtroppo, nella maggior parte dei casi e' solo la bruttezza della mentalita' della gente che sporca il resto, e pochi sono quelli che stimolati ed ispirati dal bagaglio culturale che hanno alle spalle, si trovano a volerlo proteggere e valorizzare (e cosi' facendo anche a valorizzare se stessi).

ciao

gianlu said...

Sono totalmente d'accordo con Nat.
Soprattutto nel suo secondo intervento.
Questa cosa del valorizzarsi del migliorarsi l'ho imparata adesso...
Tardino eh?;-))

Anonymous said...

Sai una cosa Gian, all'estero non è che non esiste la corruzione....non è che non esistono i furbi...non è che non esiste la mafia...si chiama magari in altri modi....quindi partendo dal presupposto che si deve guardare sempre al meglio e l'italia ha bisogno di migliorare...beh io non lo sfanculerei il nostro paese...insomma se non avessimo quelle "cosette" brutte saremmo veramente il paradiso in terra..vaticano permettendo!Quindi puntiamo in alto e cerchiamo di migliorarci ma cerchiamo di essere orgogliosi del nostro essere Italiani!Anche se mi riesce esserlo più all'estero che in italia ;)
baci Tam

gianlu said...

No infatti Tam, io non lo sto sfanculando....torno e provo a fare la mia parte, almeno per un po'.
Però è vero che all'estero hanno una visione diversa a volte idilliaca del nostro paese. Quando si parla di sogni, le persone credono che le cose citate nel post (cibo paesaggi, clima ecc) siano esaustive. Invece secondo ma sono importanti, fondamentali ma non è tutto. Se ogni volta che esci di casa hai paura di trovarla svaligiata se ogni volta che fai un concorso sai che sarà impossibili vincerlo,se sai che c'è gente che mangia sulla salute altrui, se sul lavoro (e non parlo del nostro caso beninteso) sai che c'è sempre qualcuno che ha i santi in paradiso...alla fine ti cadono le braccia ed anche qualcos altro.

Poi ala fine ha ragione lui...mostrare la parte buona converrebbe a tutti, a me che apparirei come il "fico" italiano ed a loro che continuerebbero a sognare...;-)

gianlu said...

E poi Tam,
La Mafia è una cosa per cui noi non abbiamo uguali nel mondo...è un primato tutto italiano. Ci sono altre realtà certo, ma noi siamo proprio bravi...!

La corruzione anche lì siamo in buona compagnia, ma ai primissimi posti

Invece sulla furbizia e la mancanza di rispetto per gli altri...vedi sopra...;-)

splendid said...

prada purse
prada uk
prada hand bags
miu miu
miu miu handbags

Farming Net said...

It seems a little more than I need to check the information, because I was thinking: Why does not my GLOG these things!
fishing net