Wednesday, January 19, 2011

Parigi una città molto SAFE

A cena con l'amica Francese...
G Sai questa città mi sembra molto sicura...vedo ragazze fino a tarda ora che vanno a piedi da sole....
L Ma si anche io torno sempre a casa da sola anche la sera tardi...qui è molto safe.

Fuori dal ristorante....
G. Camminiamo un po'?
L ma si accompagnami alla metro.

Alla metro
L vabè ma ormai siamo arrivati facciamo quattro passi fino a casa?
G ok tanto mi va di camminare.

Sotto casa di L
L ma? cacchio ma che è successo?
G Sembra abbiano bruciato delle macchine.
L ma no! Dai guarda credo che debbano  girare un film.

Un signore con la figlia entra ed esce da uno dei monovolume semibruciati cercando di recuperare delle cose.

G. Guarda non mi sembra sia un film
L ma si dai non lo vedi che preparano  le macchine?

Il signore ci guarda veramente male.

G prende L sottobraccio e l'accompagna al portone.
Senti L sta città sarà pure "safe" quanto ti pare ma qui stasera hanno bruciato delle macchine e quello è talmente incazzato che se non la finisci ci aggredisce!

L Dici?
G DIco!
L a proposito lo sai che qui c'è il museo della musica romantica? Hai presente Chopin? Proprio davanti casa mia.
Vuoi salire un attimo? Beviamo qualcosa?
G Buonanotte!

4 comments:

Anonymous said...

tombeur de femmes.
lo dicevo io.

valescrive

ziomassimo said...

... "buona notte" o
"sì, buonanotte!" oppure "s'é fatta 'na certa, buonanotte eh"

gianlu said...

Vale: Mi sa che hai frainteso.

In ogni caso s'era proprio fatta 'na certa

gentediberlino said...

Ma pensa te!